martedì 4 ottobre 2016

Hummus di ceci

I legumi sono quel tesoro prezioso che tutti dovremmo apprezzare, che ci permette di creare mille piatti sani e ricchi di proprietà nutritive. Io li adoro tutti, ed è veramente possibile aggiungerli a ricette tradizionali oppure creare con loro qualcosa di nuovo.
Oggi voglio soffermarmi sui ceci, utilizzati già nel mondo antico da Egizi, Greci e Romani, sono al terzo posto nella produzione mondiale dopo soia e fagioli. Grazie all'elevato contenuto proteico e alle proprietà energetiche, sono largamente consumati in tutto il mondo e anche in Italia sono tra i più apprezzati, ricchi di fibre e vitamine.
In questa stagione autunnale li utilizzo molto spesso nelle vellutate e zuppe, per creare polpette o hamburger vegan, inoltre utilizzo molto anche la farina di ceci ottima per la Farinata Ligure e per crepes salate, ma voglio soffermarmi oggi su una ricetta che negli ultimi anni si è molto diffusa anche in Italia, ovvero la preparazione dell'Hummus di ceci.
E' un tipico piatto della tradizione medio-orientale, si presenta come una salsa densa utilizzata come accompagnamento di molti piatti.


La preparazione è molto semplice e veloce, soprattutto se si utilizzano ceci precotti in scatola o barattolo, se invece abbiamo tempo possiamo prepararli con i ceci secchi seguendo la procedura di preparazione.
Propongo la mia versione di hummus, che nella ricetta originale prevede anche l'aglio, ma noi a casa non lo amiamo molto perciò utilizzo la cipolla o erba cipollina.

Ingredienti:

300 g di Ceci
4 cucchiai di olio evo
1 limone spremuto
cipolla q.b. o  erba cipollina
prezzemolo q.b.
sale

Procedimento:

Scolare e sciacquare i ceci, metterli in un bicchiere per frulltore ad immersione, aggiungere l'olio, l'erba cipollina (o cipolla) il sale e il succo di limone. Frullare ottenendo una crema densa (nel caso fosse troppo densa aggiungere altro succo di limone o olio). In ultimo aggiungere il prezzemolo tritato e mescolare bene.

L'idea in più: se utilizzo la cipolla, mi piace scaldarla in padella con un filo d'olio e aggiungere poi i ceci per farli insaporire. Lascio raffreddare e continuo come descritto. Come ingrediente in più è possibile aggiungere anche due cucciai di cumino e semi di sesamo.


In questo caso ho deciso di servire l'Hummus come accompagnamento ad un hamburger di soia: ho spalmato l'hummus all'interno del pane per hamburger integrale con semi di sesamo sulla superficie, ho inserito l'hamburger di soia sulla fetta di pane sottostante e dopo aver saltato in padella carotine tagliate a cubetti e piselli con un filo d'olio e sale, e le ho distribute sopra l'hamburger, richiudendo con il pane.
Una versione vegan del classico hamburger di carne, sicuramente più sano e leggero!



 

2 commenti:

  1. Paoletta ciaooo..
    così come ti ho accennato anche su instagram, io non l'ho mai preparato, anche se mi ispira un sacco. Al contrario preparo spessissimo il burger di ceci, solitamente con i ceci precotti, ma una volta li ho preparati con i ceci avanzati di una zuppa, in quel caso avevo utilizzato i ceci secchi e il sapore differente si sente.
    Quindi, lo proverò, ma magari con i ceci secchi.
    Ed userò la tua versione...
    ciaooo.. alla prossima!!! XOXO

    RispondiElimina
  2. Ciao Fede!! Sono assolutamente d'accordo con te, i ceci secchi sono sempre i migliori, infatti se ho in programma la ricetta li utilizzo sempre anch'io, soprattutto in zuppe e vellutate. Per l'hummus se si utilizza come "salva cena" per arricchire una fettina di carne o dei tost al volo utilizzo quelli in scatola. Provalo con i ceci secchi e vedrai che bontà, poi fammi sapere! Un bacione!

    RispondiElimina