venerdì 29 luglio 2016

Girasole di pasta sfoglia

Non dobbiamo essere banali..nemmeno a tavola :-), sorprendere e creare qualcosa di bello lascia sempre molta soddisfazione!
L'estate è la stagione dei pranzi/cene all'aperto, in famiglia o con gli amici, e i must sono sicuramente le grigliate e piatti freddi dove abbondano verdura e frutta e dove possiamo sbizzarrirci con la nostra creatività ed arte ai fornelli.
Un'idea molto carina e semplice, ma di grande effetto è il Girasole di Pasta Sfoglia, è davvero bellissimo da presentare e il successo a tavola è garantito, visto che la forma si presta perfettamente a questa stagione!
E' l'ideale per apericena, pranzi e cene, dove ognuno si serve da sè e stuzzica un po' di tutto. I petali del girasole sono già una comoda porzione da staccare e gustare, il ripieno è morbido e leggero, con ricotta e spinaci, ma ovviamente al posto degli spinaci è possibile utilizzare pomodoro, olive, funghi, ecc., in base ai gusti. Questa è comunque la mia preferita ;-).

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia rotondi
400 g di spinaci
400 g ricotta
1 uovo
Pane grattuggiato
Grana padano (circa 40g)
Sale q.b.
Semi di papavero q.b.

Procedimento:

Cuocere in padella gli spinaci (ho utilizzato quelli surgelati) con un filo d'olio, sale e cipolla, che solitamente preparo la sera prima così al mattino sono già pronti per essere utilizzati nella ricetta, altrimenti vanno cotti e lasciati raffreddare.
Verso gli spinaci in una ciotola e aggiungo la ricotta, l'uovo, il pane grattuggiato, il grana padano e il sale (e pepe per chi lo desidera), mescolando bene il tutto unendo perfettamente gli ingredienti.
Posizionare il primo rotolo di pasta sfoglia sulla teglia del forno (o in una teglia a misura) e cospargere di pane grattuggiato (aiuterà a rendere meno umida la pasta). Versare il composto prima al centro della pasta sfoglia e poi su tutto il contorno (come di vede dalle foto). Coprire con il secondo disco di pasta e appoggiare una ciotola che possa contenere tutto il ripieno sottostante, poi con un bastoncino di legno fare dei fori lungo tutto il perimetro della ciotola, questi saranno il punto di partenza del taglio che si farà in un secondo momento, poi togliere la ciotola.
con una forchetta siglillo il bordo della pasta unendo bene i due dischi.
Con un coltello tagliare gli spicchi partendo dal puntino creato, poi ogni spicchio deve essere ruotato di 45° verso sinistra.
Spennellare infine la superficie del girasole con un uovo e cospargere il centro con i semi di papavero.
Cuocere in forno a 180-200° per 40 minuti circa.












Nessun commento:

Posta un commento